venerdì 21 Giugno 2024

traduzione automatica

venerdì 21 Giugno 2024

traduzione automatica

Pirometri ratio per alte temperature CSvision

Optris, lo specialista di sensori ad infrarossi, propone la nuova serie di pirometri ratio CSvision per la misurazione di temperature da 250 a 3000°C di metalli, fusioni o ceramiche.

I pirometri a infrarossi devono rispondere a requisiti tecnici di alta precisione, soprattutto nell’ambito della metallurgia, dove sono ampiamente impiegati in condizioni estreme e devono garantire risultati affidabili in ogni circostanza. 

Fumo, vapore o polvere impediscono una visione chiara del target e influiscono sul segnale di misura. In queste condizioni, i pirometri ratio forniscono valori stabili rispetto ai pirometri monocanale, anche con ottiche sporche o con oggetti che si muovono all’interno del campo di misura (ad es. aste metalliche o fili).

L’innovativo dispositivo CSvision è stato progettato con la rivoluzionaria modalità Smart Ratio Mode (SRM), che è in grado di gestire persino applicazioni caratterizzate da rapporti di emissività variabili. Il mirino video integrato e la messa a fuoco motorizzata possono essere controllati tramite software o app dedicata. Un filtro per la riduzione dell’intensità luminosa garantisce condizioni di visione ottimali anche quando si misurano oggetti estremamente caldi e quindi luminosi. Inoltre, la presenza di un mirino laser di serie semplifica l’allineamento del sensore in tutte le condizioni.

Due modelli di pirometri a infrarossi per applicazioni di precisione

Il CSvision R1M offre una straordinaria risoluzione ottica fino a 150:1, coprendo un intervallo di misurazione da 550 a 3000 °C e uno spettro compreso tra 0,8 e 1,1 µm. Questo strumento è in grado di resistere ad ambienti industriali con temperature fino a 65 °C senza necessità di ulteriori sistemi di raffreddamento. L’R2M, invece, presenta una risoluzione ottica di 75:1 e un intervallo spettrale da 1,45 a 1,75 µm. Queste caratteristiche permettono la misurazione di temperature che vanno da un minimo di 250 °C fino a 1400 °C (raggiungendo i 60 °C senza necessità di raffreddamento).

La configurazione di questi pirometri a infrarossi è semplice e il monitoraggio è reso agevole grazie all’interfaccia con le app Android IRmobile e CompactPlus Connect. Ciò permette di allineare facilmente il mirino video e di monitorare il processo in tempo reale. È possibile usufruire di due uscite analogiche per l’integrazione con il processo, oltre a interfacce digitali come RS485 o Modbus RTU. Inoltre, è presente un pin I/O programmabile in modo flessibile che può essere utilizzato come uscita di allarme, per l’attivazione del segnale o per impostazioni esterne di emissività/pendenza, a seconda delle necessità.

Contattaci o visita il nostro sito internet per maggiori informazioni.

Contatta l'autore per ulteriori informazioni






     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.