sabato 4 Febbraio 2023

traduzione automatica

sabato 4 Febbraio 2023

traduzione automatica

Le caramelle e l’importanza della misura di portata

Le caramelle sono definite come zucchero lavorato industrialmente con aromi e coloranti. La realtà è però più complicata di così.

L’universo di produzione delle caramelle è molto vasto e per questo di vastissima classificazione, considerando anche le declinazioni e i gusti locali. In Italia, le aziende che si occupano della loro produzione sono poco più di tre dozzine e sono principalmente concentrate al Nord, tra Lombardia e Piemonte. 

Ne esistono di ogni tipo, gusto e classificazione, e solo nel nostro Paese, nell’ultimo anno, sono state prodotte ottantamila tonnellate di caramelle, per un valore di 600 milioni di euro. 

La galassia italiana delle caramelle è tanto vasta quanto i gusti, le consistenze e l’aspetto delle stesse. Ed è in questo contesto che entrano in gioco i misuratori di portata.

Il ruolo dei misuratori di portata

Nella produzione di caramelle, ci sono alcuni rigorosi parametri che devono essere rispettati. Il primo è senza dubbio la ripetibilità: ogni caramella deve essere identica alle altre, nel gusto come nel sapore e nella consistenza.  Una buona riproducibilità si traduce in prodotti dolciari di alta qualità.

Il secondo è un uso efficiente delle materie prime (coloranti, acidi e aromi).  i coloranti e gli aromi sono agenti molto costosi, soprattutto nelle varianti naturali. Pertanto, è molto auspicabile un uso controllato ed efficiente di queste sostanze. L’obiettivo è quello di risparmiare sulle materie prime, ottenendo comunque una migliore qualità.

Il terzo è il design igienico, adatto alle applicazioni alimentari; i dispositivi per applicazioni alimentari necessitano di un design igienico, ovvero di una rugosità superficiale ≤ 0,8 µm e di assenza di volume morto.

I misuratori di portata nella produzione di caramelle: la tecnologia ad ultrasuoni per il dosaggio di additivi liquidi

In passato, in caso di malfunzionamento della produzione, le caramelle di scarsa qualità venivano identificate solo in una fase avanzata della produzione e dichiarate “di seconda scelta”. 

Precision Fluid Controls ha quindi trovato una soluzione, progettando un’apparecchiatura ancora più efficiente per l’aerazione, il deposito, la formatura e la miscelazione di creme grasse, cioccolato e altre masse, ed è qui che entra in gioco l’importanza dei misuratori di portata nella produzione di caramelle. 

Durante un test sono stati utilizzati più misuratori di portata a ultrasuoni (serie ES-FLOW di Bronkhorst) per misurare la quantità di additivi che venivano aggiunti al flusso principale del processo produttivo. Poiché questi fluidi sono altamente concentrati, devono essere aggiunte solo piccole quantità.

Ciò può essere misurato con il misuratore di portata a ultrasuoni, con un intervallo di flusso fino a 1500 ml/min e una precisione di +/- 1% Rd. A seconda del tipo di caramella da produrre, i coloranti, gli aromi e gli acidi variano.

Per ogni tipo di caramella, questi prodotti devono essere costanti in tutto il lotto. Tuttavia, la configurazione con il misuratore di portata a ultrasuoni è sufficientemente flessibile da poter essere utilizzata per un altro tipo di caramella dopo solo un risciacquo tra le due. 

Nel processo attuale, il misuratore di portata a ultrasuoni viene utilizzato a scopo di misurazione e invia i valori di misurazione al PLC.

Come funziona il misuratore di portata a ultrasuoni?

Il misuratore di portata ES-FLOW si basa sulla tecnologia delle onde ultrasoniche. La misurazione avviene in un tubo dritto di acciaio inossidabile con un diametro interno molto ridotto, senza ostruzioni o spazi morti. Numerosi dischi trasduttori situati sulla superficie esterna del tubo sensore creano onde ultrasoniche mediante oscillazione radiale. La velocità del flusso e la velocità del suono vengono calcolate misurando la differenza di tempo tra le registrazioni. 

Conoscendo questi parametri e l’esatta sezione del tubo, il misuratore di portata è in grado di misurare i flussi volumetrici dei liquidi. È indipendente dai liquidi e non è necessaria la calibrazione per ogni fluido.

Per ulteriori informazioni, visita il sito di Precision Fluid Controls!

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.