venerdì 30 Settembre 2022

traduzione automatica

venerdì 30 Settembre 2022

traduzione automatica

Cobot: alleati preziosi per il packaging

I cobot sono alleati strategici per quelle imprese che puntano a sviluppare una sempre maggiore produttività. 

Si tratta di prodotti che, a differenza dei tradizionali robot industriali, possono essere installati più facilmente, con costi più contenuti, e soprattutto con la possibilità di svolgere più mansioni. 

Vediamo allora perché, soprattutto nel mondo del packaging, possono essere alleati vincenti.

Cobot: vendite del +23%

Il cobot è il collega ideale, soprattutto per chi si occupa di food e pharma, dove nel 2018 le vendite hanno registrato una crescita del +12% e +9%. 

(dati condivisi da Donald Wich, amministratore delegato di Messe Frankfurt Ita)

Nelle aziende che si occupano di packaging in cui i cobot sono entrati in funzione, si è notato come il loro supporto è stato fondamentale per la crescita aziendale; non solo è migliorata la produttività, ma anche le assunzioni sono aumentate. 

In particolar modo, nel packaging i cobot sono utili in tutte le operazioni di pick & place, oltre che di manipolazione e pallettizzazione

Si tratta di attività che per l’operatore sono gravose, in termini di sforzo fisico, e a basso valore aggiunto. 

Per questo motivo i cobot si trasformano in supporti per l’uomo, che può occuparsi di attività a più alto valore e meno faticose. 

Attualmente, nel settore Food&beverage, circa il 38% delle aziende adotta questi strumenti soprattutto nella fase del packaging, di cui il 31% proprio nella pallettizzazione. 

La sfida dei cobot per l’e-commerce

L’e-commerce in Francia ha ormai raggiunto cifre da record, con le vendite nel 2019 stimate in termini di 100 miliardi di euro, in Europa, secondo solo al Regno Unito. 

In media, ogni utente ha compiuto 39 transazioni, spendendo circa 2400 euro. (dati trasmessi da Fevad)

Considerando le cifre importanti coinvolte nel settore, che continua a crescere, anche le dinamiche della logistica nell’e-commerce devono adattarsi e svilupparsi.

Ciò che conta, in questo caso, è avere dei cobot capaci, attraverso un processo di Machine Learning, di eliminare gli errori di picking (prodotto sbagliato) e di riuscire ad ottimizzare la pallettizzazione nonostante le diversità di formati e volumi. 

Se anche tu ti occupi di packaging e vuoi migliorare le tue prestazioni, parla con un nostro esperto, ti saprà indicare la soluzione ideale per la tua attività! 

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.