lunedì 27 Giugno 2022

traduzione automatica

lunedì 27 Giugno 2022

traduzione automatica

Perché tanta attenzione per l’idrogeno? La risposta a Hydrogen Expo

Dall’8 al 10 giugno 2022 si terrà il primo convegno italiano interamente dedicato al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’idrogeno: Hydrogen Expo.
L’edizione inaugurale della mostra si terrà nel padiglione 2 del quartiere fieristico di Piacenza, in contemporanea con la seconda edizione di Pipeline & Gas Expo

Premesse

L’idrogeno è un combustibile con grande densità energetica, capace di contribuire a risolvere la sfida energetica del nostro pianeta. L’ostacolo maggiore è rappresentato però dalla produzione di tale elemento. Essa richiede un progressivo sviluppo delle tecnologie utili ad ottenere idrogeno in modo pulito, grazie alla diffusione delle fonti rinnovabili. 

Il potenziale energetico

L’idrogeno costituisce quasi il 90% della massa visibile dell’universo, per la maggior parte nella sua forma gassosa. È costituito da una molecola a due atomi (H2) che, in un’atmosfera ricca di ossigeno come quella terrestre, brucia in modo simile al metano o al gas.
Si deve in particolare sottolineare come l’idrogeno, tra i combustibili convenzionali, sia quello con il massimo contenuto di energia per unità di peso.

L’estrazione

C’è però un problema. Per quanto abbondantissimo, tale elemento non è disponibile in natura da solo, ma solo legato ad altri elementi (con l’ossigeno nell’acqua o con il carbonio negli idrocarburi). Per separarlo è necessario fornire dell’energia che ne permetta la “estrazione”. L’idrogeno deve quindi essere considerato non come una fonte energetica, ma come un vettore di energia

Un elemento sostenibile

Subentra qui il concetto di idrogeno verde, ottenuto separando l’idrogeno dall’acqua con un processo di elettrolisi alimentato da energia rinnovabile. Questa è la sola modalità che consenta di produrre idrogeno a impatto zero: non presenta infatti emissioni inquinanti e non consuma risorse naturali preziose. 

Contesto attuale e applicazioni

Oggi circa il 95% dell’idrogeno, impiegato prevalentemente per uso industriale, è ottenuto da reforming del metano o da gassificazione del carbone. Tali processi generano notevoli quantità di emissioni di CO2, ma rappresentano anche le soluzioni più economiche a disposizione.
L’idrogeno trova applicazione principalmente:

  • come materia prima nell’industria chimica e della raffineria di petrolio;
  • nelle industrie che necessitano di calore ad alta temperatura (cemento, acciaio e vetro), in sostituzione ai combustibili fossili.

Obiettivo decarbonizzazione

Al momento gli impianti per la produzione di idrogeno verde su larga scala non sono ancora competitivi con quelli tradizionali, dal punto di vista dei costi. Ma la complicata congiuntura geopolitica e gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 richiedono a gran voce una transizione energetica, promessa proprio dalle nuove frontiere di utilizzo dell’idrogeno.
La politica di decarbonizzazione si lega strettamente alle potenzialità dell’idrogeno come vettore di energia sostenibile: tale elemento può essere trasportato, immagazzinato e utilizzato come un gas.

Le aspettative italiane

In questo panorama, l’Italia costituisce un mercato estremamente interessante, grazie alla presenza diffusa di fonti di energia rinnovabile e di una rete capillare per il trasporto del gas.
L’idrogeno sarà dunque un importante alleato per il rispetto dell’ambiente e per l’economia del Paese. Entro il 2050 esso potrà infatti coprire circa il 25% della domanda energetica nazionale. L’idrogeno potrà inoltre essere economicamente sostenibile in tempi brevi, contribuendo a ridurre l’inquinamento connesso al comparto del trasporto pesante su lunghe distanze. E, non da ultimo, la miscela di idrogeno e gas naturale nelle reti di distribuzione garantirà importanti sviluppi per il riscaldamento domestico.

Ecco dunque spiegato l’appeal di Hydrogen Expo, la prima mostra interamente dedicata alle macchine, attrezzature e tecnologie per l’utilizzo dell’idrogeno, patrocinata da GISI.

Fonti: hydrogen-expo.it, enelgreenpower.com

Potrebbe interessarti anche: Persone, tecnologie e prospettive: i tre capisaldi di SPS Italia 2022

Rimani sempre aggiornato sulle ultime news del mondo della strumentazione e automazione, segui MECOtech su LinkedIn!

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.