sabato 6 Marzo 2021

traduzione automatica

sabato 6 Marzo 2021

traduzione automatica

Sensori radar con elevata focalizzazione garantiscono valori più precisi nella misura continua di livello

VEGA ha integrato l’affermata gamma VEGAPULS con una nuova serie di strumenti per la misura continua di livello. La nuova serie di strumenti radar si basa sulla tecnologia a 80 GHz e, in termini di prezzo, rappresenta un’alternativa concreta alla tecnica ultrasonora. I nuovi VEGAPULS compatti sono inoltre insensibili agli influssi ambientali e pertanto forniscono valori di misura ancora più precisi e affidabili.

Una buona focalizzazione aumenta la sicurezza

Il punto di forza del VEGAPULS è la sua straordinaria focalizzazione, grazie alla quale il raggio radar può essere orientato esattamente sul prodotto da misurare. In questo modo si evita l’insorgere di segnali di disturbo in caso di installazioni interne al serbatoio, come tubazioni o pompe, in pozzi stretti o in presenza di depositi lungo le pareti. Rispetto ai sensori ultrasonori, non è quindi necessaria alcuna soppressione dei segnali di disturbo.

Come influisce la frequenza d’emissione sulla focalizzazione?

Il VEGAPULS lavora con una frequenza d’emissione di 80 GHz. Con un diametro dell’antenna di 80 mm il segnale emesso ha un angolo di apertura di soli 3°. Il sensore radar riceve solo riflessioni inequivocabili del prodotto da misurare. Ciò rende la misura ancora più sicura e affidabile.

Per farsi un’idea: l’angolo di apertura di un sensore radar tradizionale con una frequenza d’emissione di 26 GHz e la stessa dimensione dell’antenna è di circa 10°. Un raggio di tale ampiezza è disturbato da agitatori, installazioni interne o adesioni sulle pareti del serbatoio che possono compromettere il risultato di misura.
Rispetto ai sensori ultrasonori, non è quindi necessaria alcuna soppressione dei segnali di disturbo. Nella nuova serie di strumenti VEGAPULS, la misura non è influenzata né da condensa, né dall’imbrattamento.

I vostri benefici

  • Messa in servizio nettamente più semplice, anche con geometrie complesse del serbatoio
  • La migliore focalizzazione aumenta la sicurezza di misura sull’intero campo di misura
  • Elevata precisione, anche in caso di montaggio vicino alla parete del serbatoio

La nuova serie di strumenti è disponibile in due varianti, sia in esecuzione compatta con vano per la connessione del cavo, sia con uscita cavo fissa (IP 68). La calibrazione dei sensori si esegue comodamente tramite Bluetooth con smartphone o tablet – la soluzione ideale per ambienti difficili o zone Ex.

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.