sabato 4 Febbraio 2023

traduzione automatica

sabato 4 Febbraio 2023

traduzione automatica

I sensori di pressione VEGA negli impianti solari termici

Gli impianti solari termici sono sistemi che utilizzano l’energia del sole per generare calore. Negli anni, sono state sviluppate diverse tipologie di impianti solari termici: i due principali sono quelli a circolazione naturale e quelli a circolazione forzata.

I sistemi a circolazione naturale utilizzano la forza di gravità per far circolare il fluido termovettore, solitamente acqua o antigelo, all’interno del sistema. In questi impianti, il fluido termovettore viene riscaldato dai pannelli solari e sale verso il serbatoio di accumulo, dove rilascia il calore.

I sistemi a circolazione forzata, invece, utilizzano una pompa per far circolare il fluido all’interno del sistema. In questo modo, il calore viene trasferito con maggiore efficienza dai pannelli solari al serbatoio di accumulo.

Gli impianti solari termici possono essere utilizzati per diversi scopi, tra cui il riscaldamento dell’acqua sanitaria, il riscaldamento degli ambienti e la produzione di energia elettrica tramite la cogenerazione.

Uno dei vantaggi degli impianti solari termici è che utilizzano una fonte di energia rinnovabile e pulita, e cioè il sole, in un periodo storico in cui le aziende sono sempre più interessate all’utilizzo di fonti di energia rinnovabile. Inoltre, essi possono essere utilizzati per ridurre i costi energetici e le emissioni di CO2.

Per installare un impianto solare termico è necessario seguire alcuni passi fondamentali:

Valutazione dei bisogni energetici: è importante valutare quali sono i bisogni energetici dell’edificio per determinare la dimensione e la tipologia di impianto solare termico più adatta.

Scelta della posizione: è importante scegliere la posizione dell’impianto in modo che i pannelli solari ricevano la massima esposizione al sole.

Progettazione dell’impianto: una volta individuata la posizione, è necessario progettare l’impianto in modo che sia in grado di soddisfare i bisogni energetici dell’edificio e sia conforme alle norme vigenti.

Installazione: una volta progettato l’impianto, è necessario procedere con l’installazione, affidandosi a professionisti qualificati e utilizzando materiali di qualità.

Manutenzione: è importante effettuare la manutenzione periodica dell’impianto per garantirne il corretto funzionamento e prolungarne la vita utile.

Vaso di espansione degli impianti solari termici

Come abbiamo visto, negli impianti solari termici, i raggi solari concentrati su superfici captanti a specchi scaldano il fluido termovettore che trasporta il calore al generatore di vapore nella turbina centrale. 

Normalmente il fluido termovettore raggiunge una temperatura compresa tra 300°C e 400°C. Nell’impianto sono disponibili diversi vasi per il fluido termovettore, il cui riscaldamento determina variazioni del volume che vanno rilevate esattamente per garantire un funzionamento sicuro e redditizio dell’impianto.

VEGA offre una vasta gamma di sistemi di misura di livello e pressione per i vasi solari termici negli impianti solari termici.

VEGAPULS 6X

Prodotto di punta della gamma VEGA, il VEGAPULS 6X offre una precisa misura di livello radar senza contatto nel vaso di espansione del fluido termovettore. VEGAPULS 6X assicura un funzionamento sicuro, anche in presenza di temperature molto elevate. La sua struttura è molto resistente e duratura, grazie ai materiali di cui è fatto, che fanno in modo che lo strumento non ceda all’usura.  

Per saperne di più, leggi i dettagli del prodotto.

VEGABAR 81

VEGABAR 81 è caratterizzato da elevata resistenza al sovraccarico dovuto ai colpi d’ariete. Caratteristica è la sua lunga durata grazie alle celle di misura senza guarnizione. Il prodotto è resistente all’usura e privo di manutenzione grazie ai materiali della membrana ad alta resistenza. 

Per saperne di più, leggi i dettagli del prodotto.

Misura di livello nel serbatoio dei sali fusi

Come abbiamo visto, il principale criterio per l’installazione di un impianto solare termico è la disponibilità di un’elevata irradiazione solare nel corso dell’anno

Per poter produrre energia elettrica anche nelle giornate con irradiazione solare ridotta o assente, si utilizza una miscela di sali fusi che accumulano l’energia termica durante i giorni di sole. Normalmente la miscela di sali fusi è contenuta in due serbatoi di grandi dimensioni, uno per i sali a bassa temperatura (circa 300 °C) e uno per sali ad alta temperatura (circa 400 °C).

VEGAPULS 62

Il VEGAPULS 62 è caratterizzato da un’elevata precisione di misura, che funziona  indipendentemente rispetto alle caratteristiche del prodotto. Il misuratore offre una misura sicura per i massimi campi di temperatura. Inoltre, non richiede manutenzione, poiché la misura avviene senza contatto.

Per saperne di più, leggi i dettagli del prodotto

Per conoscere tutti i prodotti VEGA, visita il sito!

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.