domenica 19 Maggio 2024

traduzione automatica

domenica 19 Maggio 2024

traduzione automatica

Tutto ciò che devi sapere sui manometri a membrana

I manometri a membrana sono strumenti utilizzati per misurare la pressione in un sistema chiuso. Sono composti da una membrana elastica, solitamente in gomma o silicone, che è soggetta alla pressione del fluido all’interno del sistema e da un indicatore, solitamente una lancetta o un display digitale, che mostra la pressione misurata.

I manometri sono comunemente utilizzati in molte industrie, tra cui l’oil & gas, la chimica e la produzione di alimenti e bevande, grazie alla loro capacità di misurare con precisione la pressione in una vasta gamma di applicazioni. Inoltre, poiché la membrana è isolata dal fluido, questi strumenti sono spesso preferiti per misurare la pressione di fluidi corrosivi o pericolosi.

La precisione di questi strumenti dipende dalla qualità degli elementi, dalla sensibilità dell’indicatore e dalla stabilità del sistema. Questi strumenti più precisi sono spesso calibrati in fabbrica e hanno una gamma di misura limitata, ma offrono una maggiore precisione rispetto ai manometri meno costosi.

i manometri a membrana possono essere utilizzati in combinazione con altri strumenti di misurazione, come valvole di sicurezza, per garantire la sicurezza del sistema e proteggere l’equipaggiamento e le persone.

Inoltre, i manometri possono essere forniti con diverse opzioni di uscita, come uscite a molla o elettriche, che permettono la trasmissione dei dati di pressione a un sistema di controllo o di registrazione. Questo consente di monitorare costantemente la pressione e di prendere decisioni basate sui dati in tempo reale.

È importante scegliere il giusto manometro a membrana per ogni applicazione, tenendo conto della gamma di pressione da misurare, del fluido da misurare e delle esigenze di precisione e affidabilità. È anche importante eseguire regolarmente la manutenzione dei manometri a membrana per garantire la precisione e la durata nel tempo.

Qual è la differenza tra separatore e manometro e membrana?

Il manometro e il separatore sono due dispositivi diversi con funzioni diverse.

Il separatore è solo un dispositivo utilizzato per separare due fluidi che sono presenti in un sistema. La membrana all’interno del separatore permette al fluido di passare da una parte all’altra, ma impedisce la miscelazione dei due fluidi. Questo viene utilizzato in molte industrie, tra cui l’oil & gas, la chimica e la produzione di alimenti e bevande, per separare i fluidi e prevenire la contaminazione.

Il manometro è uno strumento utilizzato per misurare la pressione in un sistema chiuso. La membrana elastica all’interno del manometro è soggetta alla pressione del fluido e l’indicatore mostra la pressione misurata.

Nelle applicazioni industriali, la membrana è dotata di cerchi concentrici scanalati, che creano una superficie più ampia per ottimizzare la misurazione della pressione e la durata.

Le principali differenze tra un manometro e un sistema di separatori sono le seguenti:

  • L’alloggiamento superiore del separatore è collegato alla custodia;
  • Non ci sono connessioni filettate o saldate;

Queste caratteristiche distintive rendono lo strumento una soluzione unica per i problemi dell’industria di processo.

Un confronto tra i manometri a membrana e quelli a molla Bourdon

Un manometro, venduto con il marchio Sealgauge™ di WIKA, e noto anche nell’industria come manometro Shaeffer, utilizza come elemento di misura uno strumento sensibile ma robusto. 

La caratteristica principale di questo strumento è che non richiede un liquido di trasmissione (riempimento del sistema) per trasferire lo spostamento della pressione nella rotazione della lancetta. Un’asta di spinta collega la membrana al meccanismo di movimento.

I manometri a membrana si distinguono facilmente da quelli a molla Bourdon. Questi ultimi alloggiano il tubo Bourdon all’interno della cassa, mentre i primi contengono la membrana, inserita orizzontalmente tra l’alloggiamento superiore e quello inferiore (flangia), all’esterno della cassa. Le dimensioni della flangia dipendono dal campo di pressione. 

Gli intervalli ≤100″WC (250 mbar) richiedono una membrana più grande (diametro nominale 160 mm, o 6″) mentre gli intervalli >100″WC (250 mbar) utilizzano una membrana più piccola (diametro nominale 100 mm, o 4″).

Per saperne di più, visita il sito di WIKA!

Contatta l'autore per ulteriori informazioni






     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.