martedì 28 Settembre 2021

traduzione automatica

martedì 28 Settembre 2021

traduzione automatica

Una “triplice intesa” per il progresso della fluidica intelligente

Unire le esperienze per sviluppare soluzioni innovative nell’ambito della sensoristica senza contatto che combinino meccanica, elettronica, ottica e intelligenza artificiale. 

Questo l’obiettivo dichiarato della partnership tra Politecnico di Milano, Fluid-o-Tech e STMicroelectronics

Una filiera di competenze

Si tratterà di costituire una vera e propria filiera per far progredire tecnologie e dispositivi nel campo della fluidica intelligente per applicazioni industriali, food & beverage e dispositivi medicali

Il Politecnico sarà il laboratorio incaricato dello sviluppo dei progetti. StMicroelectronics si occuperà invece della realizzazione e fornitura dei componenti tecnologici. Mentre a Fluid-o-Tech spetterà la progettazione, produzione e commercializzazione dei dispositivi fluidici.

Condivisione e formazione

Il Politecnico di Milano valorizza così le proprie competenze nelle applicazioni meccatroniche e fluidodinamiche, che prevedono l’integrazione di sensori, attuazione smart e intelligenza artificiale

Il laboratorio, in particolare, stimolerà l’elaborazione di tesi e dottorati, e con essa la formazione di personale specializzato per le aziende

Inoltre, il processo di filiera, rispetto al rapporto duale università-azienda, contribuisce ad accrescere i processi condivisi in ambiti di sperimentazione per la realizzazione di prodotti e processi intelligenti.

Il ruolo chiave della sensoristica

La partnership afferma l’intenzione delle tre realtà di tracciare la strada per il futuro della fluidica, per cui il sensing sta diventando un elemento costitutivo fondamentale.

L’apporto di STMicroelectronics, leader nel settore dei sensori Mems, sarà dunque strategico per la progettazione di una sensoristica in grado di misurare diverse grandezze connesse alla fluidica, senza la necessità del contatto.

Fonte: Adnkronos

Potrebbe interessarti anche: Nanoantenne ottiche: i colori della luce a disposizione delle telecomunicazioni

Rimani sempre aggiornato sulle ultime news del mondo della strumentazione e automazione, segui MECOtech su Twitter!

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.