domenica 25 Luglio 2021

traduzione automatica

domenica 25 Luglio 2021

traduzione automatica

Feedback aptico: un’interazione dalle molteplici potenzialità

Il sistema somatosensoriale comprende una grande varietà di sensazioni: vibrazione, pressione, dolore, temperatura, posizione e movimento del corpo nello spazio. Anche il nostro corpo è insomma dotato di “sensori”, o meglio, di 12 tipi di recettori specializzati che inviano al cervello informazioni diverse e specifiche. Questi recettori si trovano su tutta la superficie del corpo e anche al suo interno. Si tratta di informazioni su cui facciamo affidamento per eseguire anche le azioni più semplici. 

L’introduzione del dato tattile nell’interazione uomo-macchina

In teoria, il feedback tattile comprende tutte queste sensazioni. Tuttavia simulare il sistema somatosensoriale nella sua interezza è una sfida enorme, rispetto a farlo per altri sensi come la vista o l’udito.
In pratica, il feedback tattile si rivolge sempre ad un sottoinsieme specifico del sistema somatosensoriale.

Gli esseri umani hanno cinque sensi, ma i dispositivi elettronici comunicano con noi utilizzandone solo due: vista e udito. Il feedback tattile è dunque l’utilizzo del tatto nell’interfaccia uomo-macchina. Il suo primo impiego è da attribuire ai joystick per console della fine degli anni ’90, tecnologia nella quale ha trovato un continuo sviluppo e utilizzo.

Feedback tattile per una nuova modalità di comunicazione

Come funziona il feedback tattile? Si tratta di una vera e propria modalità di comunicazione e non semplicemente di una tecnologia o di un’applicazione specifica.

Il feedback tattile simula il tocco o l’interazione con qualcosa nella vita reale, creando vibrazioni di precisione. Nella nostra vita quotidiana, ricorriamo ampiamente alla modalità aptica quando interagiamo con l’ambiente che ci circonda. Senza capacità di manipolazione e rilevazione aptica, tale interazione sarebbe estremamente limitata.

Applicazioni tecniche in continuo divenire

Il feedback aptico consente di aumentare il livello di precisione di una comunicazione personale nei moderni device, pensiamo agli smartwatch, ma è impiegato largamente anche al di fuori di questo ambito per garantire una conferma visiva della decisione presa dall’utente finale e una conferma tattile al fine di creare un’esperienza nuova, migliorativa e più sicura.

È dunque un tipo di interfaccia che si propone a diversi campi di applicazione tra cui quello ferroviario, marittimo, delle gru e delle macchine movimento terra.

Forse potrebbe interessarti anche: Contapasseggeri e piattaforma di controllo

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.