lunedì 27 Giugno 2022

traduzione automatica

lunedì 27 Giugno 2022

traduzione automatica

Misuratore di portata: cos’è, dove si usa e quali difficoltà nelle misurazioni

Il misuratore di portata, conosciuto anche come flussimetro o flussometro, è uno strumento che misura la portata, in termini di volume o massa, di un fluido, liquido o aeriforme.

Leggi qui se vuoi sapere come scegliere il flussometro adatto

Misuratore di portata: le origini con l’acqua

I misuratori di portata nascono per capire la portata dell’acqua nei fiumi, così da imparare a controllare le caratteristiche delle piene. Successivamente, si iniziò a ad avere bisogno di strumenti anche per misurare la portata in acquedotti, canali e condotte di acqua in generale.

Ad oggi, questi sistemi sono fondamentali in diverse industrie, in particolare nell’industria chimica ed energetica, alimentare e mineraria.

Tipologia di misuratori

I misuratori si distinguono in base al tipo di misura e si differenziano con misuratore di velocità e di portata.

misuratore di portata
Misuratore di portata o Flussimetro

Le difficoltà nella misurazione

La misura di portata è, fra tutte, una delle misurazioni più complesse e difficili da accertare; ciò accade in quanto sono diverse le variabili che intercorrono nella misurazione, come:

  • il gradiente di velocità non è omogeneo ma continua a variare a seconda della velocità o della potenza.
  • la temperatura influisce sulla viscosità del liquido che, di conseguenza, determina transizioni nel regime di flusso e va ad alterare i fenomeni fisici che si manifestano nel fluido.
  • difficoltà nella taratura dei sensori: a volte sono le variazioni di un circuito stesso ad alterare il funzionamento del sensore da tarare, rendendo quasi impossibile la misurazione.
  • nelle condutture la velocità del fluido non è mai omogenea, il fluido è quasi fermo alle pareti mentre al centro la velocità è massima.

Nonostante le difficoltà che si incontrano nella misurazione della portata in realtà si utilizza in numerosi contesti in cui è fondamentale conoscere l’esatto valore di un flusso di fluido.

Nonostante sembri una misurazione legata solo all’industria, sono diversi i contesti, anche quotidiani, in cui si utilizzano, come nel caso dei contatori per misurare il consumo di acqua in un’abitazione (leggi anche degli Smart Meter) oppure nel controllo dell’ossigenoterapia.

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.